Costanti utente

Top  Previous  Next

Le costanti utente sono le paia di nome + valore che funzionano esattamente come le variabili utente solite, solo che i loro valori si possono assegnare a loro direttamente, non solo usando un trigger.

 

Esse vanno usate quando si vuole velocemente impostare alcune variabili con i valori fissati, come per esempio, importo iniziale o massimo da scommettere, percentuale profitto, limito di quota scommessa ecc. Cioè, i valori di tali variabili si sono saputi all'inizio della sessione di scommettere. Quindi non è necessario spendere il tempo per aggiungere un trigger separato per ciascuna di esse e specificare condizioni.

 

Aprendo la finestra "Trigger" si vede un pannello chiamato "Aggiungi / canella costanti" sotto i pulsanti di controllo principali.

 

 

Esso viene usato per tenere e mostrare le costanti. Per aggiungere una costante basta premere il pulsante "Aggiungi".

 

Si deve inserire il nome della costante, il suo valore (deve essere un numero, a meno che non è una costante stringa) e una descrizione opzionale che può aiutare di riconoscere tale costante in seguito. Per cancellare la costante basta premere il pulsante contornato nell'immagine:

 

 

Avendo aggiunto tutte costante necessarie, si può impiegarle nell'esattamente stesso modo come le variabile utente: è possibile inserirle in espressioni trigger, cambiare i loro valori usando l'azione "set user variable", controllarle nel finestrino "Mostra le variabili" e utilizzarle in condizioni trigger. La sola differenza tra loro è che non appena si è caricato un file di trigger o premuto il pulsante "Salva i trigger", i valori delle costanti vengono definiti. E invece i valori delle variabili vengono definiti solo da un trigger con l'azione "set user variable".

 

Ecco un esempio:

 

 

Si può vedere se c'è una costante chiamata "c1" e una variabile chiamata "v1". Se ora salviamo i trigger e apriamo il finestrino "Mostra le variabili" per controllare i loro valori, il valore della "c1" sarà "5", mentre il valore della "v1" sarà vuota, perché il trigger che deve impostarla non è già stato effettuato.

 

Si deve usare costanti completamente come variabili utente. Per esempio, si può definire una cstante e poi cambiare il suo valore usando un trigger:

 

 

Da prima il valore della v1 sarà 0, e dopo esso viene incrementato all'inizio di ogni gioco.